Letteratura

Parte la Nave dei Libri, sbarcherà a Barcellona il 23 aprile

 


Autore : Maria Grazia Roversi

Continua l’iniziativa dell’associazione Samedì per portare la cultura… in crociera in Spagna

La chiamano Nave dei Libri: si tratta di un progetto molto interessante iniziato nel 2012, e che da cinque anni porta cultura in modo originale in tutta Europa. Il merito è dell’associazione culturale Samedì; la prima nave carica di libri è partita dalla Sardegna nel 2012. Il 22 aprile la nave è saltata da Civitavecchia, si è diretta a Porto Torres, e sarà a Barcellona il 23 aprile, il giorno nel quale si festeggia Sant Jordi.

La nave, però, non porterà solamente libri, ma anche studenti delle scuole medie di Sassari, di Cagliari e di Alghero, assieme con scrittori e italiani. Lo scopo è quello di portare un po’ di Sardegna fino a Barcellona, un po’ delle tradizioni culinarie, linguistiche, letterarie, cinematografiche di quest’isola misteriosa fino in Spagna. Non solo, gli studenti che si trovano sulla crociera potranno parlare con gli autori, partecipare a lezioni di cucina e alla proiezione di alcuni film.

L’attracco della nave dei libri a Barcellona sarà appena in tempo per la festa delle Ramblas. La Sardegna intera, coi suoi libri e le sue storie, la sua lingua e le sue tradizioni, sbarcherà in Sardegna. Un modo anche per rinsaldare quel legame fra la tradizione letteraria catalana e quella sarda, e per festeggiare insieme a San Giorgio, festa nella quale si ricorda il cavaliere che ha salvato la principessa dal drago. Per l’occasione, grande festa nelle strade, gli uomini secondo la tradizione regalano profumi alle donne, e le donne regalano libri.
Il ‘Dia del Libre’ sbarca ancora in Spagna, e lo fa nel migliore dei modi: nel segno di una comunanza culturale e di una volontà di avvicinamento per mezzo di quell’arma potente e indolore che sono i libri.



Navigando sul nostro sito accetti la privacy policy. Il sito utilizza i cookie di terze parti per profilare gli utenti