numero 19
10 febbraio 2019
Comunicazione

Haters Back Off: da YouTube alla serie TV

Approdata su Netflix la comedy che prende in giro gli "youtubers" con la mania dell'approvazione su Internet e sui social

 


Autore : Valeria Martalò


Miranda Sings è un personaggio inventato nell’ormai lontano 2008 da Colleen Ballinger. Si trattava di una finzione, della recita di una ragazza che indossa i panni di Miranda, una cantante stonatissima e piena di sé. Ma non tutti hanno compreso la parodia, e gli haters si sono moltiplicati: ad oggi, Miranda ha ricevuto diverse minacce e tantissimi commenti negativi. Peccato che Colleen sia solo un’attrice, e che voglia prendere in giro il sistema YouTube, che dà popolarità e voce spesso a persone senza talento.

Oggi Colleen è riuscita a portare il suo personaggio addirittura sul piccolo schermo, con una comedy targata Netflix, intitolata significativamente Haters Back Off (andate via, haters!). Interpreta ancora una volta Miranda, che prende il nome d’arte di Miranda Sings, una ragazza un po’ svampita e molto arrogante che è convinta di stare per diventare famosa. E lo fa tramite YouTube.

Colleen, grazie al suo alter-ego, ha oggi un canale da 7 milioni di iscritti, migliaia di visualizzazioni e centinaia e centinaia di commenti. Tutti odiano Miranda, per la sua voce squillante, le sue performance scadenti, e la sua incrollabile convinzione di essere una star, di essere nata per fare spettacolo. La giovane ragazza vive con la madre, lo zio eccentrico e una normalissima sorella, che cerca di riportare tutti alla realtà ma senza riuscirci. Anche un solo commento positivo esalta infatti Miranda, le fa credere di essere a un passo dal diventare famosa e la spinge a continuare in questo suo assurdo percorso verso la notorietà.

Haters Back Off prende in giro tutti quegli improbabili personaggi che troviamo su YouTube (e non solo, pensiamo anche ai talent show che tanto oggi vanno di moda), spesso senza alcun talento, che pensano di utilizzare il web come trampolino di lancio per qualcosa di più grosso. La realtà è che pochi ci riescono, e che spesso dietro a un semplice video che diventa virale ci sono dedizione, talento, studio, impegno e anche sponsor economici. Tutti vogliono il successo, come Miranda. Successo subito e senza mezzi termini, e non per intraprendere una vera carriera artistica, ma solo per essere conosciuti, notati e apprezzati. La mania dell’approvazione su Internet e sui social è ben conosciuta dagli youtubers, che devono lottare per avere più visualizzazioni e più commenti, per avere più mi piace e – perché no – anche più haters, perché l’importante è che se ne parli.

Miranda è la tipica ragazzina con poco talento, narcisistica ed egoista, che pensa che tutto le sia dovuto, e che si stupisce quando non ottiene il successo sperato. Rappresenta gran parte della gioventù moderna che, avendo rinunciato all’idea di un futuro roseo con un matrimonio e un posto fisso, tenta almeno di guadagnarsi un po’ di felicità con un “mi piace” o con un video su YouTube. Haters Back Off è anche però una parodia dei tanti haters o “webeti” che popolano il web, che sono pronti solo a criticare anche chi si impegna, e che godono nel vedere qualcuno messo alla berlina. Quegli stessi haters che, spesso, non sanno distinguere un’attrice che recita un ruolo da una vera ragazza senza talento.



Navigando sul nostro sito accetti la privacy policy. Il sito utilizza i cookie di terze parti per profilare gli utenti